COME CUCINARE L’HAMBURGER IN MODO IMPECCABILE

0
354
COME CUCINARE L'HAMBURGER IN MODO IMPECCABILE

COME CUCINARE L’HAMBURGER IN MODO IMPECCABILE CON I CONSIGLI DEL NEW ITALIAN BURGER

L’hamburger classico è di carne bovina cotta, ma si trova anche sotto forma di tartare con carne cruda, oppure preparato con carni di pollo, agnello o maiale.

ECCO COME CUCINARE L’HAMBURGER IN MODO IMPECCABILE:

La carne. È tritata e non macinata ed è un mix equilibrato di controfiletto, collo e fiocco, meglio ancora se biologici l’ideale è sminuzzarla al coltello e non con elettrodomestici automatici. Per avere la giusta consistenza e non seccarsi in cottura, deve contenere almeno il 20 per cento di grasso.

I veri intenditori però suggeriscono di non essere timidi e di osare anche un 40 per cento: il grasso infatti è proprio l’elemento chiave che abbinato alla giusta cottura, evita un risultato stopposo.

Il colore della carne è un buon indicatore della quantità di grasso: se sono presenti qua e là e distribuite in modo omogeneo alcune parti bianche è un buon segno.

Naturalmente nervetti e pellicine devono essere stati eliminati prima di macinare la carne, perché potrebbero risultare fastidiosi durante la masticazione.

Una volta tritata, la carne va pressata per formare i medaglioni. Per questa operazione, bisogna scordarsi gli stampi o strane operazioni con il batticarne: si usano le mani leggermente inumidite, affinché la carne non vi aderisca. In primo luogo si formano palline grosse come una generosa albicocca (se si vogliono fare hamburger di dimensioni identiche si può anche usare il porzionatore da gelato per determinare la quantità di carne) e poi si premono leggermente per appiattirle, arrivando a uno spessore di circa 2 cm.

L’operazione si deve compiere velocemente, per evitare che il composto si scaldi e il grasso si sciolga. La carne non va pressata troppo energicamente: ci vuole un giusto mix, affinché l’hamburger risulti compatto e morbido contemporaneamente.

Una volta formati gli hamburger, vanno conditi con sale e pepe e lasciati riposare in frigo per circa 20 minuti, perché si insaporiscano bene.


COME CUCINARE L’HAMBURGER IN MODO IMPECCABILE: LA COTTURA

La cottura. Prima di cuocere gli hamburger, è meglio tenerli a temperatura ambiente per almeno 10 minuti, in modo che l’interno non sia troppo freddo.

L’hamburger si passa su una piastra ben calda (o in padella), senza aggiungere olio, si cuoce per circa 2 minuti per lato e si gira una volta sola. Bisogna fare attenzione a non prolungare troppo la cottura e soprattutto non bisogna mai schiacciarlo, per evitare che si perdano i succhi. Meglio evitare la cottura a fuoco vivace: potrebbe risultare troppo aggressiva, facendo cuocere rapidamente l’esterno e lasciando completamente crudo l’interno.

In pratica più la cottura è graduale e omogenea, migliore sarà il risultato. Il livello di cottura si può scegliere anche a seconda del gusto personale: esattamente come accade per il filetto, si può optare per cottura al sangue (qui intendiamo un interno rosato), demi e ben cotta.

A nostro parere tuttavia la virtù (dell’hamburger) sta nel mezzo: quindi con una cottura uniforme e non eccessiva la carne dà il meglio di sé.

Queste piccole accortezze consentiranno di avere un hamburger morbido e della giusta consistenza. Quando sarà quasi giunto a cottura, se si vuole, si completa con formaggio a fettine sottili, si spegne il fuoco, si copre con un coperchio (o una ciotola di metallo) e si lascia fondere leggermente il formaggio.

Il pane. È l’involucro che contiene il ripieno e ha il ruolo importantissimo del primo contatto con la bocca. Il pane ideale ha consistenza morbida e compatta: non si deve sbriciolare, assorbe bene il condimento, evitando che sgoccioli eccessivamente e si deve poter mordere e masticare con facilità.

Ha forma rotonda con diametro di circa 12-13 cm ed è alto poco più di 3 cm; si compone di una parte inferiore, più resistente, e una superiore più friabile e ricoperta di semi di sesamo. Prima di farcirlo con la carne va leggermente tostato.

New Italian Burger vi aspetta dal 16 febbraio con una super novità: la pizza!

L'immagine può contenere: sMS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here