Conosci la storia della pizza?

0
660
chi ha inventato la pizza?

Conosci la storia della pizza?

Quanti di voi conoscono la pizza? preparatevi perchè da New Italian Burger le novità portano lei… la pizza!

Ma prima di assaporarla… conosciamo meglio da dove viene questo piatto!

La pizza ha in realtà origini davvero molto antiche, addirittura alcune voci dicono al tempo degli Etruschi, anche se non era la stessa cosa di oggi.

Il termine che tutti noi conosciamo come “pizza” in realtà deriva da “pinsa”, il participiopassato del verbo latino”pinsare” ovvero pestare, schiacciare. Nome che deriverebbe proprio dalla forma.

La voce è da attribuirsi prima dell’anno mille, come “pizza de pane” e citata anche da autori del 500 come una focaccia che accompagnava carni e altre vivande, condita eventualmente con mostacciuoli.

La vera storia della pizza nasce a Napoli, la allora capitale del Regno spagnolo in cui è di casa già dal 600.

Al tempo era ancora preparata senza pomodoro, solo “bianca” con dell’aglio, strutto e sale grosso in versione economica o con cacciocavallo e basilico nella più ricca “mastunicola”. Allora esistevano anche le prime versioni di pizza “alla marinara”.

Ma l’inizio è da attribuirsi nel 700, quando il pomodoro entra a far parte della cucina campana ( e italiana) ed è così che nella città dei Borbone la pizza trionfa in una forma sempre più simile a quella che conosciamo oggi, per diventare poi uno dei piatti  preferiti da tutto il popolo e non solo.

Sembra infatti che, Ferdinando I di Borbone, un’amante dei cibi molto semplici, fosse l’assaggiatore ufficiale delle pizze preparate nella bottega di Antonio Testa e ne rimase così estasiato da tentare di farle inserire nelle vivande ufficiali di corte!

Dove si mangiava la pizza?

A quel tempo, ovvero nel 700, la pizza si mangiava soprattutto per strada, preparata da umili venditori per una clientela altrettanto umile.

I vantaggi allora (un po’ come adesso) erano insuperabili: è nutriente, appetitosa, costa poco per chi la vende e per chi la compra è pratica da mangiare, rimanendo gradevolmente calsa senza scottare, piegata in quattro “a libretto”.

Da circa la metà del 700, la pizza inizia ad essere cucinata dalle botteghe e venduta poi in banchi all’aperto o lungo le strade e i vincoli della città.

C’erano i garzoni che portavano in equilibrio sulla testa una specie di “stufa” in cui stanno al caldo le pizze, consegnandole direttamente a “domicilio”, in casa o per strada.

Fra il 700 e l’800 l’usanza di mangiare la pizza inizia ad affermarsi a cavallo oltre che per strada o a casa, anche presso i forni in cui è preparata.

La nascita e la diffusione della pizzeria che conosciamo ad oggi con i forni a legna inizia quindi proprio dalla Campania.

New Italian Burger vi aspetta dal 16 febbraio con una super novità: la pizza!

L'immagine può contenere: sMS

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here